Leister al convegno ASSIMP

Leister

Il 23 settembre si svolge a Verona il convegno dell’Associazione Italiana degli Impermeabilizzatori (ASSIMP); quest’anno il convegno acquista particolare rilevanza perché marca il 20° anniversario dalla fondazione dell’Associazione. Non poteva mancare Leister, multinazionale svizzera esperto nella progettazione e realizzazione di soluzioni innovative per la lavorazione della plastica, molto apprezzate per la loro affidabilità, efficienza e praticità.

Allo stand Leister presso il convegno saranno presenti i tecnici commerciali Stefano Castoldi e Klaid Mastora che potranno fornire ai visitatori informazioni sulle soluzioni Leister della gamma Roofing, progettate per chi impermeabilizza coperture commerciali, industriali e residenziali.

La nuova Uniroof 700 di Leister offre una tecnologia ad anello chiuso per la gestione dei parametri di saldatura, motori brushless (sia il motore di azionamento che quello della soffiante sono senza carboncini) e l’innovativo sistema Leister Quality System (LQS) che permette un accurato monitoraggio della qualità di saldatura.

Con la tensione di alimentazione leggibile da display, risulta immediato verificare che la saldatrice lavori sempre nelle condizioni ottimali. Uniroof 700 permette anche di generare rapporti con i dati di saldatura e gestirli tramite l’app myLeister; il rilevatore GPS rende il lavoro geolocalizzabile e l’operatore può fornire le coordinate precise delle saldature, permettendo una verifica puntuale del lavoro svolto.

Con Uniroof 700 la qualità di saldatura è controllabile anche da remoto: la funzione Live View abbinata all’app myLeister permette ai responsabili di cantiere di controllare i parametri di saldatura di Uniroof 700 direttamente sul proprio smartphone o tablet.

Uniroof 700 dispone inoltre di un sistema integrato di gestione dell’alimentazione (Power Management): in caso di cali eccessivi della tensione in cantiere le prestazioni di saldatura dell’Uniroof 700 non diminuiscono. Piuttosto che fornire una qualità di saldatura insufficiente, infatti, Uniroof 700 si arresta, in attesa che sia possibile riprendere la saldatura con le dovute garanzie di qualità. L’innovativa funzione Eco Mode inoltre permette a Uniroof 700 di operare in modalità di risparmio energetico con una riduzione dei consumi non necessari che può arrivare al 30%. Uiroof 700 raggiunge inoltre una velocità di saldatura decisamente notevole (3,3 metri al minuto a 580°C).

Leister

Performante e versatile, la saldatrice semiautomatica Unidrive 500 rappresenta l’evoluzione tra la semplice saldatura con utensili manuali e la saldatura con macchine automatiche,velocizza le lavorazioni delle membrane impermeabilizzanti di copertura e dà il meglio di sé nelle saldature dei verticali o in applicazioni particolari come l’impermeabilizzazione di tegoli prefabbricati.

Unidrive 500 è molto apprezzata nei cantieri per la sua flessibilità e per la possibilità di effettuare saldature rapide e precise anche in punti poco accessibili dove l’alternativa è la saldatura manuale, chiaramente più laboriosa e con margini di errore maggiori.

Ergonomica e pratica da usare, Unidrive 500 si adatta perfettamente al lavoro quotidiano nei cantieri. Particolarmente compatta e leggera, è ideale per automatizzare anche le più difficili fra le operazioni di saldatura in copertura: è in grado di saldare in orizzontale in spazi ristretti, in verticale sulle pareti e di effettuare anche saldature curvilinee, per saldare intorno a lucernari, parapetti o volumi circolari.

Unidrive 500 è la soluzione per saldare al doppio o al triplo della velocità della saldatura manuale, con la qualità di una saldatura automatica.

Unidrive 500 salda a sovrapposizione una gamma completa di membrane termoplastiche ed elastomeriche, da teli in polivinilcloruro (PVC) o in olefine termoplastiche (TPO) fino a membrare impermeabilizzanti ottenute a base di monomeri etilene-propilene diene modificati (EPDM).

Perfetto per l’uso su tetti piani o inclinati, Unidrive 500 è in grado di saldare per sovrapposizione ed effettuare saldature anche a soli 60 mm di distanza da parapetti o travi. Agile e maneggevole, salda in entrambe le direzioni di marcia (avanti e indietro) e offre la scelta fra tre larghezze di saldatura:15, 30 e 40 mm.

Oltre a queste soluzioni Leister offre una gamma ampia e completa di strumenti in grado di semplificare il lavoro dell’impermeabilizzatore garantendo una qualità eccellente: fra questi il popolare TRIAC AT, saldatore manuale con display elettronico e gestione ad anello chiuso dei parametri di saldatura. Design curato e alte prestazioni tecniche sono in linea con gli standard qualitativi dei prodotti Leister.

Clicca qui per scaricare la locandina dell’evento

Share Post