Mondi: la busta monomateriale per sostenere l’economia circolare

Mondi

Mondi, azienda di imballaggi e carta, ha incrementato la propria gamma di soluzioni d’imballaggio premium per alimenti e pet food umido con il lancio del RetortPouch Recyclable. La nuova busta ad alta barriera sostituirà gli imballaggi complessi multistrato e non riciclabili, ed è destinata ai prodotti alimentari e pet food umido.

Gli alimenti umidi e semi-umidi, quelli trattati a vapore oppure trattamenti in acqua bollente per ottenere la sterilizzazione di livello commerciale per alimenti a lunga conservazione, necessitano di un imballaggio adatto.L’alluminio tipicamente usato per la maggior parte delle soluzioni è stato sostituito con un innovativo film ad alta barriera che mantiene le temperature elevate e consente tempi di lavorazione brevi durante il processo in sterilizzazione. Il nuovo imballaggio mono-materiale è interamente riciclabile, garantisce una soluzione che protegge il prodotto e consente una durata eccellente e riduce i potenziali scarti alimentari.

Mondi ha trascorso oltre due anni in ricerca e test per la realizzazione di questo prodotto, al fine di garantire che gli importanti requisiti delle applicazioni venissero soddisfatti. Il lancio della busta RetortPouch Recyclable è un altro passo verso l’obiettivo di Mondi nel garantire che, entro il 2025, tutti i suoi prodotti siano riutilizzabili, riciclabili o compostabili, come parte degli impegni presi nel piano d’azione MAP2030.

“La sostenibilità è la prima priorità di Mondi e ci impegniamo affinché tutti i nostri clienti possano fruire dell’innovazione disponibile”, ha commentato Eveline Wagner-Hahn, Managing Director, Mondi Korneuburg. “La nostra soluzione completamente riciclabile aiuta a ridurre l’impronta ambientale del prodotto e i clienti possono stare certi che i loro prodotti saranno completamente protetti durante tutto il ciclo di produzione e trasporto. Si tratta di un altro esempio dei frutti della nostra pluripremiata competenza nella creazione di imballaggi alimentari e soluzioni circolari a vantaggio di clienti, consumatori finali e ambiente.”