PRESMA SPA, dal 1937 nel settore delle presse ad iniezione per termoplastici, produce oltre 100 modelli con forze di chiusura da 60 a 16000 kN, piani portastampo di dimensioni fino a mm. 2200×2030, versioni con chiusure modulari a 1, 2 o 3 stazioni e rotative da 2 a 20 stazioni; apertura stampi in orizzontale o verticale; gruppi iniettori a vite punzonante o transfer, multicolore, per espansi o bi-componenti (sandwich structure). Dal 2010 propone anche presse a iniezione orizzontali e verticali, con e senza colonne, mono e a più stampi, per la produzione di articoli in gomma e siliconi solidi e liquidi. Le machine prodotte per il settore specifico della gomma sono rappresentate da versioni speciali realizzate su specifiche del cliente. L’esperienza acquisita in oltre ottant’anni anni di presenza sul mercato ed il potenziale tecnico disponibile ha permesso in questi primi anni di presenza in questo settore di realizzare presse che vanno dalle più semplici e tradizionali presse verticali senza colonne e orizzontali a colonne fino a 400 tons alle più imponenti presse verticali da 300 a 1600 tons con e senza colonne con piani traslanti e/o dotate di più gruppi iniettori e recentemente versioni rotative multistazione per gomma e siliconi con apertura e chiusura stampi orizzontale e verticale. Da oltre vent’anni la produzione è al 100% su commessa e concentrata su impianti speciali realizzati su specifiche del cliente; per questo motivo un grosso impegno è riservato alla ricerca e sviluppo che garantisce all’azienda una costante “fetta di mercato”.

L’azienda è composta da una cinquantina di addetti ed è organizzata al suo interno in modo da essere indipendente in tutte le fasi della progettazione di tutti i componenti, della realizzazione della commessa comprendendo le lavorazioni meccaniche più importanti, la manualistica, fino al collaudo dell’impianto; un servizio tecnico di assistenza on-line e on-site post-vendita completa la sua gamma di servizi.

La società esporta mediamente il 75% della produzione e opera in tempi diversi in quasi tutto il mondo; i mercati principali sono comunque rappresentati dall’Europa, Est Europa e Russia.

Share Post