martedì, 20 Aprile 2021

Rockwell Automation annuncia l’evoluzione del proprio OEM Partner Program

Rockwell Automation, la principale azienda mondiale specializzata nella fornitura di soluzioni per l’automazione industriale e la trasformazione digitale, annuncia l’evoluzione del proprio programma globale per Original Equipment Manufacturer – (OEM).

Un’offerta oggi migliorata per offrire ai produttori maggiori opportunità di accesso al mercato, di semplificazione e di allineamento standardizzato dei prodotti e per consentire ai partecipanti al programma di trarre il massimo vantaggio dalla tecnologia Rockwell Automation.

In tutto il mondo Rockwell Automation collabora con gli OEM, detti anche costruttori di macchine, per progettare, sviluppare e fornire apparecchiature innovative con soluzioni Rockwell Automation.

Vengono riconosciuti come OEM partner coloro che mostrano un impegno nell’utilizzare la tecnologia Rockwell Automation e che collaborano efficacemente alla creazione di soluzioni innovative per i loro clienti. L’OEM Partner Program è pensato per un miglior allineamento dei clienti ai partner e per promuovere una maggiore innovazione grazie alla tecnologia e all’expertise di Rockwell Automation.

Nato nel 2010, l’OEM Partner Program riunisce oggi circa 3.300 produttori in tutto il mondo. La più recente evoluzione del programma si basa sulla vincente relazione tecnical-driven tra Rockwell Automation e le aziende associate e prevede, ora, un ancor maggior allineamento per posizionare meglio gli OEM quali fornitori partner di prodotti Rockwell Automation.

“Per le aziende industriali, il programma partner OEM rappresenta un percorso facilitato per raggiungere gli obiettivi di produzione”, ha spiegato Jason Minto, EMEA Manager OEM Segments di Rockwell Automation. “Il programma viene utilizzato per allineare le esigenze e supportare la corretta selezione di costruttori di macchine in base alla domanda. Ciò permette di ridurre il tempo necessario per espandere un impianto e aggiornarlo con le macchine più innovative”.

Cama Group, azienda internazionale con sede in Italia e esperta nella progettazione e produzione di sistemi di confezionamento su misura è partner OEM da oltre 10 anni.

“Il programma OEM partner concretizza l’impegno di una collaborazione stretta con i clienti per creare un reale valore aggiunto. Particolare importanza è data al time to market, entrambi le parti sono fortemente concentrate sul momento giusto per l’innovazione”, ha dichiarato Annalisa Bellante, CEO del Gruppo Cama sostiene.

Minto sottolinea inoltre come l’OEM Partner Program abbia continuato ad evolvere sia in base al mutare delle esigenze dei clienti, sia in base ai riscontri da parte dei partecipanti al programma. 

I miglioramenti includono: 

  • Co-Marketing e condivisione delle informazioni. Una solida piattaforma di co-marketing a disposizione dei clienti OEM per utilizzare informazioni, casi di studio di settore e di successi con i prodotti a beneficio della comunità più estesa. Ulteriore arricchimento al valore del co-marketing tra gli OEM Partner e i loro clienti è dato dal training e da key industry plays che ne formalizzano ancor più l’allineamento commerciale. 
  • Elevato livello di supporto. Maggiori risorse tecniche e allineamento della catena di fornitura, oltre a sconti e riduzioni che consentono ai partner OEM di creare strategie di differenziazione e superare le sfide aziendali.

Sono aperte le iscrizioni al programma potenziato per partner OEM in Nord America, Asia, Europa, Medio Oriente e Africa. L’iscrizione per l’area dell’America Latina sarà disponibile nel primo trimestre del 2021.  

Per ulteriori informazioni, visitare il sito dedicato.

Ultime News

BASF Italia presenta i risultati economici 2020

In un 2020 caratterizzato fin dall’inizio dell’anno da forti tensioni commerciali internazionali e segnato, a partire da marzo, dal...

Mozzanica: la prevenzione degli incendi nell’industria chimica e farmaceutica

Nelle aziende chimiche e farmaceutiche esistono diversi fattori che possono dar luogo a un incendio. Se il rischio zero è una “utopia scientifica”, si...

IMG ottiene il Cribis Prime Company

IMG ottiene il Cribis Prime Company per l’affidabilità commerciale. Cribis, la società del Gruppo CRIF specializzata nella fornitura di informazioni commerciali, è l’unica società...

Fisair: gli effetti dell’umidità nelle camere bianche

Dall'età della pietra abbiamo cercato modi per curare la nostra specie. Ogni passo che facciamo ci porta a un altro livello di salute comune...

Un metodo per prevedere la succosità delle arance

Arriva dai laboratori universitari cafoscarini un metodo brevettato per “prevedere” la succosità delle arance senza per questo distruggere una grande quantità di frutti, ma...

Articoli Correlati