martedì, 20 Aprile 2021

Lamiera rinviata a maggio del 2022

Lamiera, mostra internazionale dedicata all’industria delle macchine utensili per la deformazione della lamiera e delle tecnologie innovative legate al comparto, in programma a fieramilano Rho dal 26 al 29 maggio 2021, è ufficialmente rinviata di un anno. Le nuove date della manifestazione promossa da UCIMU-sistemi per produrre e organizzata da CEU-centro esposizioni UCIMU sono già indicate: dal 25 al 28 maggio 2022. 

Considerato il protrarsi del blocco delle attività fieristiche e il perdurare delle limitazioni alla mobilità, e non solo, indicate dal nuovo DPCM (del 2 marzo), gli organizzatori della manifestazione, anche su sollecitazione degli espositori, hanno deciso di riprogrammare la mostra nel 2022.

Oltre alle oggettive difficoltà legate allo svolgimento dell’evento, l’attuale situazione non consente, infatti, di svolgere le normali necessarie attività per la pianificazione e l’organizzazione della manifestazione sia da parte della stessa segreteria della fiera sia da parte degli espositori che, con largo anticipo, devono definire allestimenti degli stand e trasferimento delle macchine e degli impianti anche attraverso servizi di trasporto eccezionali.

“La nostra è una mostra di tecnologie di avanguardia e di macchinari pesanti”, ha affermato Alfredo Mariotti, direttore generale di UCIMU-sistemi per produrre. “Non è pensabile, in questo contesto, lasciare ancora in sospeso le imprese che hanno dato adesione a Lamiera, dimostrando tra l’altro grande coraggio”.

“Abbiamo lavorato molto in questi mesi, ascoltando le esigenze delle aziende e, parallelamente, dialogando con le autorità competenti. Abbiamo intensificato l’attività di promozione, perché il momento lo richiedeva, e abbiamo posticipato il più possibile tutte le scadenze a beneficio degli espositori. Ma, a questo punto, non sono più garantiti i tempi tecnici per la corretta organizzazione di un evento di questa portata”. 

“La decisione di riprogrammare Lamiera fissandola a maggio del 2022 è stata presa con grande senso di responsabilità”, ha commentato Barbara Colombo, presidente UCIMU- sistemi per produrre. “È evidente, infatti, che i due mesi che abbiamo davanti saranno difficili per l’incedere dell’epidemia, che in questa ondata presenta connotati più preoccupanti che nel passato. Per questo, con serietà professionale, abbiamo deciso per il rinvio. D’altra parte ai costruttori del comparto – ha aggiunto la presidente Colombo – è offerta un’alternativa davvero interessante quale la partecipazione a EMO Milano 2021, palcoscenico mondiale ancora più rilevante considerato che il mondo della deformazione non dispone di una fiera da quasi due anni”.

“Abbiamo tutti bisogno delle fiere – ha aggiunto Alfredo Mariotti – : gli espositori, perché è il loro palcoscenico per presentare al pubblico le novità; i visitatori, perché possono toccare con mano, in un’unica occasione, il meglio della produzione internazionale di settore; il sistema paese perché dalle fiere non nascono solo contatti commerciali ma anche opportunità di crescita e sviluppo per l’industria che vi è rappresentata. La sospensione delle manifestazioni espositive, su larga scala e per un periodo così lungo, rischia di provocare un certo impoverimento dei settori manifatturieri. Per questo dobbiamo sperare di tornare al più presto alla normalità”.

Detto questo, i costruttori del settore non restano comunque “orfani” di manifestazioni espositive perché nell’anno in corso è in programma EMO Milano 2021, la mondiale itinerante dedicata agli operatori dell’industria manifatturiera – che torna in Italia dopo 5 anni e dopo il successo dell’edizione passata- che si svolgerà a fieramilano Rho dal 4 al 9 ottobre 2021. 

Disponibilità e diffusione dei vaccini, previsioni di crescita della domanda e potenziamento delle misure di incentivo agli investimenti in nuove tecnologie di produzione inserite nella Legge di Bilancio 2021 sono tutti elementi che rendono decisamente favorevole il contesto nel quale si svolgerà EMO Milano 2021 che, considerato il posticipo di Lamiera al 2022, potrà accogliere una proposta più ampia di tecnologie del comparto deformazione. Tutti i dettagli relativi a Lamiera sono disponibili in lamiera.net

Ultime News

BASF Italia presenta i risultati economici 2020

In un 2020 caratterizzato fin dall’inizio dell’anno da forti tensioni commerciali internazionali e segnato, a partire da marzo, dal...

Mozzanica: la prevenzione degli incendi nell’industria chimica e farmaceutica

Nelle aziende chimiche e farmaceutiche esistono diversi fattori che possono dar luogo a un incendio. Se il rischio zero è una “utopia scientifica”, si...

IMG ottiene il Cribis Prime Company

IMG ottiene il Cribis Prime Company per l’affidabilità commerciale. Cribis, la società del Gruppo CRIF specializzata nella fornitura di informazioni commerciali, è l’unica società...

Fisair: gli effetti dell’umidità nelle camere bianche

Dall'età della pietra abbiamo cercato modi per curare la nostra specie. Ogni passo che facciamo ci porta a un altro livello di salute comune...

Un metodo per prevedere la succosità delle arance

Arriva dai laboratori universitari cafoscarini un metodo brevettato per “prevedere” la succosità delle arance senza per questo distruggere una grande quantità di frutti, ma...

Articoli Correlati