Sana 2021, a Bologna dal 9 al 12 Settembre

Sana

06.09.2021

Si svolgerà dal 9 al 12 settembre presso il Quartiere fieristico di Bologna la 33a edizione di Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale, organizzato da BolognaFiere con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, del Ministero della transizione ecologica, e della CCIAA – Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, in collaborazione con AssoBio e FederBio e con il supporto di ITA – Italian Trade Agency per le azioni di internazionalizzazione e di Siste, Società italiana di scienze applicate alle piante officinali e ai prodotti per la salute.

“Abbiamo sempre ritenuto il tema della “sostenibilità” centrale per il Paese e per l’economia, tanto da lanciare trentatré anni fa il primo, e oggi più importante, salone internazionale sul biologico”, ha dichiarato Gianpiero Calzolari, presidente BolognaFiere. “Lo sviluppo del settore, a livello di filiera, è andato di pari passo con il ruolo che l’evento è andato a ricoprire. Sana è una manifestazione proiettata al futuro, che si arricchisce continuamente di nuovi strumenti e accordi strategici. Una manifestazione che guarda a tutta la filiera, non solo al prodotto ma anche alle tecnologie e ai processi produttivi. Il successo della manifestazione e il contributo che questa può dare al settore è frutto di una stretta e consolidata collaborazione in essere con partner storici come Cosmetica Italia, FederBio e AssoBio che ci supportano nel definire gli obiettivi e gli strumenti più performati per le imprese del settore.”

Primo appuntamento in presenza per il settore del biologico e del naturale, Sana si presenta con le proprie

macro-aree di riferimento – Organic Food, Care & Beauty e Green Lifestyle – allestite all’interno dei padiglioni 25 e 26 e del 37, di ultima realizzazione che sarà inaugurato in questa occasione. Ad attendere il pubblico di professionisti ed appassionati 600 brand e 500 novità di prodotto per una manifestazione che sa mettere a valore l’intera gamma merceologica dell’universo bio.

A caratterizzare con forza l’evento contribuirà la concomitanza con OnBeauty by Cosmoprof e con Cosmofarma, che va ad ampliare ulteriormente la platea del pubblico di riferimento e ad accrescere le opportunità di business e networking per aziende e professionisti di filiere tra loro interconnesse.

Cultura, innovazione e sostenibilità

Tra gli appuntamenti chiave di Sana 2021, spicca la terza edizione di Rivoluzione BIO, gli Stati generali del biologico, che anche quest’anno offriranno una panoramica a tutto campo sul settore, propedeutica a sessioni di dialogo e confronto puntuali tra istituzioni, player della filiera ed esperti del settore su temi di primaria rilevanza e attualità per il comparto.

L’iniziativa è promossa da BolognaFiere, in collaborazione con FederBio e AssoBio ed è realizzato con la segreteria organizzativa di Nomisma. Questi stessi attori, con il sostegno di ICE, partecipano alla presentazione dei dati dell’Osservatorio Sana 2021 che come ogni anno darà “tutti i numeri del bio”, dalla produzione alle dimensioni del mercato.

Confermata per il 2021 anche La Via delle Erbe, l’iniziativa organizzata in collaborazione con SISTE, Società Italiana di Scienze Applicate alle Piante Officinali e ai Prodotti per la Salute, e con Altea, l’associazione dei tecnici erboristi dell’Università di Torino, e avviata lo scorso anno per mettere in risalto storia, proprietà, benefici e potenzialità d’uso delle piante, andando di volta in volta a selezionarne e scoprirne alcune. Focus della prossima edizione sarà il tema del fuoco.

Un contributo significativo in termini di innovazione arriverà dalle new entry del progetto espositivo, SanaTech e Sana TEA.

SanaTech si configura come il primo Salone professionale dedicato alla filiera della produzione agroalimentare, zootecnica e del benessere, biologica ed ecosostenibile, promosso da BolognaFiere, con il sostegno di FederBio Servizi e la segreteria tecnico-scientifica di Avenue Media.

La rassegna rappresenta una vetrina altamente qualificata per gli operatori, che svilupperà ogni anno focus tematici dedicati. A settembre ci si concentrerà sul packaging, declinato sia in ottica alimentazione sia in ottica cosmetica.

Sana TEA, organizzata da BolognaFiere in collaborazione con associazione In Tè, offrirà una prima occasione per familiarizzare con i sempre più richiesti tè e tisane: saranno in mostra a Bologna le novità delle aziende italiane che hanno scelto di puntare su questo mercato in forte espansione.

Sana

Partnership in primo piano

Prosegue senza soluzione di continuità l’impegno di BolognaFiere nella tessitura di relazioni a livello nazionale e internazionale con partner strategici per lo sviluppo del business e del comparto.

È operativo l’accordo fra BolognaFiere e Alibaba.com che ha messo in sinergia le piattaforme fieristiche di BolognaFiere, in particolare di Sana, con la piattaforma del leader mondiale del commercio online B2B, in cui operano quotidianamente oltre 26 milioni di buyer, attivi in 190 Paesi del mondo.

È ufficiale, inoltre, la sempre più stretta relazione tra BolognaFiere-Sana e Slow Food. Alla recente nascita della Slow Wine Coalition, la nuova rete mondiale di Slow Food pensata per riunire gli attori della filiera del vino accomunati da un’idea di un vino buono, pulito e giusto per tutti, si aggiungeranno una serie di appuntamenti di progressivo avvicinamento alla prima edizione di Sana SLOW WINE, la manifestazione organizzata da BolognaFiere e a cura di Slow Food, che ospiterà tra l’altro il primo incontro internazionale della Slow Wine Coalition.

Le macro-aree espositive

Centro vitale della manifestazione si confermano i tre macro-settori espositivi: l’area Organic Food con un’ampia panoramica della filiera agroalimentare, estesa ai nuovi trend di mercato, alle innovazioni e alla ricerca; il CARE & Beauty, in cui esporranno le aziende produttrici di cosmetici, prodotti per la cura del corpo naturale e bio, integratori ed erbe officinali, e il Green Lifestyle, dedicato ai consumatori alla ricerca di prodotti per uno stile di vita ecologico, sano e responsabile.

Sana 2021, ritrovarsi in sicurezza

Nel rispetto di quanto previsto dal decreto legge 105 del 23 luglio scorso, per accedere a Sana 2021 sarà necessario presentare il Green Pass. BolognaFiere metterà a disposizione, di quanti ne fossero sprovvisti, un presidio sanitario per lo svolgimento a pagamento dei tamponi antigenici rapidi. In alternativa il servizio sarà erogato anche da diverse farmacie presenti nei pressi del Quartiere Fieristico.

Le nuove disposizioni si sommeranno alle altre misure attivate da BolognaFiere per rendere la partecipazione a Sana ancora più sicura: il ticket di ingresso potrà essere acquistato esclusivamente on line per evitare assembramenti alle biglietterie.