martedì, 20 Aprile 2021

Fluortecno: perfluoroelastomero morbido e chimico resistente

Nel biennio 2001-2002, la G.M.I. di Cividate al Piano (Bergamo) ha guidato una ricerca che ha coinvolto alcune industrie chimiche ed il dipartimento di fisica-chimica dell’Università di Milano che ha dato come risultato il Kaflon™72B – prodotto da Fluortecno nei propri stabilimenti in provincia di Bergamo – è una mescola che unisce l’inerzia chimica del P.T.F.E. alla morbidezza ed elasticità della gomma.

Successivamente e fino a pochi mesi fa sono state formulate altre mescole speciali con performance elevate come per esempio il Kaflon 760N NERO e 620W WHITE FDA.

Il Kaflon™ di Fluortecno resiste inoltre a temperature d’esercizio fino a 321°C ed all’aggressione chimica di acidi e basi forti quali l’acido nitrico, solforico, l’idrossido di sodio e di potassio, nonché a solventi, eteri ed esteri, a idrocarburi aromatici, a olii minerali e sintetici utilizzati in modo spinto anche nelle sanificazioni in ambienti medicali.

 Non ultimo, il Kaflon™, rispetto agli altri perfluoroelastomeri attualmente in commercio, è disponibile a condizioni di servizio e di prezzo nettamente vantaggiose.

Approvato FDA e 3A, il Kaflon™ prodotto da Fluortecno costituisce l’alternativa ideale al FEP od al P.T.F.E. per applicazioni chimiche e farmaceutiche negli attacchi clampati e Kamlock ,e nei connettori per il trasposrto di fluidi pericolosi ad alta contaminazione .

Ultime News

BASF Italia presenta i risultati economici 2020

In un 2020 caratterizzato fin dall’inizio dell’anno da forti tensioni commerciali internazionali e segnato, a partire da marzo, dal...

Mozzanica: la prevenzione degli incendi nell’industria chimica e farmaceutica

Nelle aziende chimiche e farmaceutiche esistono diversi fattori che possono dar luogo a un incendio. Se il rischio zero è una “utopia scientifica”, si...

IMG ottiene il Cribis Prime Company

IMG ottiene il Cribis Prime Company per l’affidabilità commerciale. Cribis, la società del Gruppo CRIF specializzata nella fornitura di informazioni commerciali, è l’unica società...

Fisair: gli effetti dell’umidità nelle camere bianche

Dall'età della pietra abbiamo cercato modi per curare la nostra specie. Ogni passo che facciamo ci porta a un altro livello di salute comune...

Un metodo per prevedere la succosità delle arance

Arriva dai laboratori universitari cafoscarini un metodo brevettato per “prevedere” la succosità delle arance senza per questo distruggere una grande quantità di frutti, ma...

Articoli Correlati