mercoledì, 3 Marzo 2021

Antares Vison acquisisce gli asset di Adents

Antares Vision comunica di essere stata selezionata dall’autorità giudiziaria francese quale vincitrice della gara per l’acquisto – direttamente o indirettamente per il tramite delle proprie controllate – degli asset della società francese Adents High Tech International (“Adents”).
Adents, attualmente in liquidazione, ha sviluppato una piattaforma software di tracciabilità e serializzazione per la gestione e lo scambio dei dati tra le aziende e gli enti regolatori (livello 5) e un’offerta completa di servizi in cloud (sia single tennant che multi-tennant). Prevalentemente focalizzata nel settore farmaceutico, la piattaforma è strategica in altri settori come l’alimentare, il beverage (in particolare nella nicchia dello champagne) e nei beni di lusso.
L’operazione consentirà ad Antares Vision di ampliare il portafoglio di soluzioni software in grado di tracciare l’intera supply chain end-to-end, permettendo a tutti gli attori della filiera (distributori, CMO’s, 3PLs, ospedali e farmacie) di soddisfare le normative relative alla tracciabilità dei medicinali e in grado di garantire la trasparenza e la sostenibilità della filiera produttiva e di distribuzione in diversi settori.
Inoltre, l’operazione consentirà l’assunzione di parte del personale Adents, che andrà a potenziare anche il team R&D, mediante l’inserimento di risorse specializzate nell’organico Antares Vision.
Antares Vision in questo modo andrà a rafforzare la capacità di servizio con una maggiore capillarità nel supporto tecnico e commerciale, nonché la propria presenza internazionale, principalmente in Francia, UK, Irlanda e Svezia e negli Stati Uniti.
“Siamo molto soddisfatti di questa operazione che ci consentirà di continuare a rafforzare la nostra strategia e di implementare una soluzione completa, digitale e scalabile per la tracciatura di tutta la supply chain”, ha spiegato Emidio Zorzella, presidente e CEO di Antares Vision. “L’operazione è strategica in termini di acquisizione di nuove soluzioni software, nuove competenze, rafforzamento della presenza geografica ed espansione in nuovi settori. L’expertise nella tracciatura nel beverage ci permetterà di accelerare il nostro ingresso nell’industria, in particolare nel segmento dello champagne.”
La firma del contratto definitivo avverrà entro il termine massimo di 2 mesi; il controvalore dell’operazione, pari a 1,5 milioni di euro, sarà corrisposto per cassa. Si segnala che l’operazione si configura come non significativa ai sensi dell’art. 12 del Regolamento Emittenti AIM, non attestandosi nessuno degli indici di rilevanza applicabili al di sopra del 25%.

Ultime News

Stihl Award, RadiciGroup “Supplier of the Year 2019”

Radici Novacips Spa, società con sede in Italia (Chignolo d’Isola – Bergamo) e appartenente alla Business Area RadiciGroup High...

Luisa De Cola prima donna premiata con la medaglia “Giulio Natta”

Luisa De Cola, docente di Chimica generale e inorganica presso il dipartimento di Scienze farmaceutiche dell’Università Statale di Milano vince la medaglia “Giulio Natta”...

Fluortecno: perfluoroelastomero morbido e chimico resistente

Nel biennio 2001-2002, la G.M.I. di Cividate al Piano (Bergamo) ha guidato una ricerca che ha coinvolto alcune industrie chimiche ed il dipartimento di...

Covestro supera con successo il 2020

Il 2020 – un anno che passerà alla storia – si è concluso in maniera positiva per Covestro, che ha beneficato delle sue coerenti...

CAAST si è trasformata in Società per Azioni

CAAST è un' azienda che opera da 22 anni nel settore della tecnologia dei sistemi di tenuta ed è specializzata anche nella tornitura di...

Articoli Correlati