martedì, 20 Aprile 2021

Alessandro Spada designato alla presidenza di Assolombarda

Alessandro Spada è stato designato quale candidato unico alla presidenza di Assolombarda per il quadriennio 2021-2025 dal Consiglio Generale dell’Associazione, che si è riunito con l’86,54% dei voti a favore e un tasso di partecipazione del 91,44% degli aventi diritto.

La designazione è stata l’esito di un percorso di consultazioni che ha visto pronunciarsi un numero di imprese in crescita rispetto al passato.

Alessandro Spada è stato l’unico ammesso al voto disponendo del consenso di tanti associati pari al 19,54% del peso contributivo e dunque superando la soglia del 15%, prevista dallo Statuto di Assolombarda. Nelle consultazioni Alessandro Enginoli ha invece raggiunto il 6,14%, non sufficiente a sottoporre la propria candidatura al voto del Consiglio Generale.

Rispetto al numero di imprese consultate facenti parti del Consiglio Generale, il 75,41% si è espresso in favore di Alessandro Spada e il 18,85% in favore di Alessandro Enginoli.

Il Consiglio Generale si riunirà nuovamente il prossimo 20 aprile per designare i vicepresidenti elettivi della squadra di Presidenza.

La candidatura di Alessandro Spada e la sua squadra saranno sottoposte per elezione all’Assemblea degli imprenditori dell’area di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia che sarà convocata per il 17 maggio.

Il profilo di Alessandro Spada

Alessandro Spada, nato a Monza il 31 agosto 1965, è un imprenditore del settore manifatturiero. Da maggio 2020, è presidente di Assolombarda, la più grande associazione territoriale del sistema Confindustria, che rappresenta quasi 7mila imprese e oltre 414mila lavoratori sui territori di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia.

Spada è Corporate Advisor di Chart Industries, Inc., esperto di apparecchiature ingegnerizzate che servono molteplici applicazioni nei mercati dell’energia e dei gas industriali. È membro del consiglio di amministrazione e Vice President del gruppo VRV – specializzata nel campo della progettazione e costruzione di apparecchi a pressione per l’industria chimica, petrolchimica e farmaceutica – e delle controllate IMB – Industrie Meccaniche di Bagnolo S.r.l., di FEMA Srl., di VRV India Cryogenic Equipment. Da novembre 2018 è anche amministratore delegato di Safe Investiment Holding S.r.l., oltre che membro del consiglio di amministrazione di NB Aurora e di Bracco S.p.A.

Ha alle spalle una lunga partecipazione alla vita associativa, ricoprendo dal 2005 in Assolombarda diverse cariche istituzionali. È stato membro del Consiglio Centrale del gruppo Giovani di Confindustria e membro della giunta di Federchimica. Attualmente siede nel consiglio generale di Confindustria e nel consiglio di presidenza di Confindustria Lombardia. E fa parte del gruppo Tecnico Fisco di Confindustria.

È anche presidente di Confidi Systema! e di Parcam S.r.l.; membro del consiglio di ANIMP (Associazione Nazionale di Impiantistica Industriale) e del consiglio della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Inoltre, fa parte del consiglio generale di Aspen Institute Italia e del consiglio di amministrazione di ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

Ultime News

BASF Italia presenta i risultati economici 2020

In un 2020 caratterizzato fin dall’inizio dell’anno da forti tensioni commerciali internazionali e segnato, a partire da marzo, dal...

Mozzanica: la prevenzione degli incendi nell’industria chimica e farmaceutica

Nelle aziende chimiche e farmaceutiche esistono diversi fattori che possono dar luogo a un incendio. Se il rischio zero è una “utopia scientifica”, si...

IMG ottiene il Cribis Prime Company

IMG ottiene il Cribis Prime Company per l’affidabilità commerciale. Cribis, la società del Gruppo CRIF specializzata nella fornitura di informazioni commerciali, è l’unica società...

Fisair: gli effetti dell’umidità nelle camere bianche

Dall'età della pietra abbiamo cercato modi per curare la nostra specie. Ogni passo che facciamo ci porta a un altro livello di salute comune...

Un metodo per prevedere la succosità delle arance

Arriva dai laboratori universitari cafoscarini un metodo brevettato per “prevedere” la succosità delle arance senza per questo distruggere una grande quantità di frutti, ma...

Articoli Correlati